Skip to main content

Il Meeting Nazionale Pazienti Fabry torna in presenza

Torna in presenza l'importante appuntamento del  Meeting Nazionale Pazienti Fabry, annullato nelle due precedenti edizioni causa Covid.

Il meeting si svolgerà i prossimi 10 e 11 Settembre nel FH55 Grand Hotel Mediterraneo di Firenze.

Il Meeting Nazionale è una preziosa occasione di incontro tra le famiglie coinvolte nella Malattia di Fabry ed è un importante momento di aggiornamento sulle buone pratiche per la gestione della malattia e sulla ricerca clinica, genetica e farmacologica grazie al coinvolgimento di medici, esperti  e ricercatori.

Dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia, il Meeting rappresenterà anche un importante momento di socializzazione e condivisione non solo per le famiglie e i pazienti adulti, ma anche per i bambini e i ragazzi, ai quali saranno riservati spazi dedicati di aggregazione con attività di intrattenimento, guidate da esperti ed educatori qualificati.

La sessione del sabato pomeriggio è aperta anche alla partecipazione di medici, operatori sanitari, infermieri e di tutti i portatori di interesse (previa prenotazione obbligatoria).

 

ECCO IL PROGRAMMA DI MASSIMA DELLE DUE GIORNATE

Sabato 10 Settembre

In mattinata: Assemblea dei Soci di AIAF

Nel pomeriggio:

  • Approfondimenti scientifici sulla Malattia di Anderson-Fabry in collaborazione con i Medici del Comitato Scientifico di AIAF
  • Attività di intrattenimento per bambini e ragazzi suddivisi in fasce di età (3-8 anni; 9-13 anni; 14-18 anni) con esperti e formatori.

Domenica 11 Settembre

In mattinata

  • Laboratori per adulti (Attività di Health Coaching) con esperti e formatori
  • Attività di intrattenimento per bambini e ragazzi suddivisi in fasce di età (3-8 anni; 9-13 anni; 14-18 anni) con esperti e formatori
  • Attività dedicate ai giovani (18-25 anni) 

Il programma dettagliato del Meeting è disponibile qui:

Programma Meeting e informazioni utili

Programma attività bambini, ragazzi e giovani

Per chiedere informazioni è comunque possibile contattare AIAF attraverso il seguente form 

 

INFORMAZIONI GENERALI

La partecipazione alle due giornate di Meeting sarà gratuita per i minorenni e gli associati ad AIAF, mentre per i non associati sarà prevista una quota di partecipazione.

COME FARE PER ASSOCIARSI AD AIAF o RINNOVARE LA QUOTA ANNUALE

E' possibile associarsi ad AIAF o rinnovare la quota associativa annuale con pochi semplici passaggi cliccando qui

 

LE  ATTIVITA' DEDICATE AI RAGAZZI E AI GIOVANI ALL'INTERNO DEL MEETING

Attività per i ragazzi dai 9 ai 13 anni

All'interno del Meeting, saranno proposti dei laboratori dedicati ai ragazzi dai 9 ai 13 anni, con i quali i ragazzi saranno accompagnati a scoprire se stessi e gli altri attraverso attività guidate con giochi di parole, libri,  immagini, illustrazioni e…il cartone animato Un Amico Raro.

10 settembre: "Parole: scopriamo noi stessi giocando con le parole"

11 settembre: "Immagini: alla scoperta di sé e degli altri"

Le attività saranno guidate dalla Dott.ssa Irene Monge e dalla Dott.ssa Sarah Mirsada Carcereri.

3

 

 

4

 

Attività per i ragazzi e giovani (dai 14 ai 25 anni)

All’interno del Meeting Nazionale, verranno organizzati dei laboratori dedicati ai ragazzi e ai giovani partecipanti, per approfondire i temi di resilienza, dello sviluppo di strategie di adattamento e per stimolare l’identità di gruppo e il confronto sui concetti di rete e condivisione.

Ecco il programma delle due giornate per i giovani partecipanti:

10 settembre:  

Attività di gruppo per ragazzi dai 14 ai 18 anni: “Opportunità e limite – Coscienza di sé e relazioni”

 11 Settembre:

Attività di gruppo per i ragazzi e giovani dai 14 ai 25 anni: "Identità di gruppo - Appartenenza, bisogni e progetti".

Le attività saranno guidate dalla Dott.ssa Laura Gentile.

8

 

I CANTIERI DEL BENESSERE: Laboratori di Empowerment per adulti (Domenica 11 Settembre)

I "Cantieri del Benessere" rappresenteranno dei momenti pratici e ricchi di suggerimenti migliorare il benessere psico-fisico di ogni singolo partecipante e saranno condotti in collaborazione con gli Health Coach dell'Associazione Italiana Health Coaching AIHC.

Il ruolo fondamentale dell’Health Coach in sanità consiste sia nell’aiutare il paziente singolo a reperire in se stesso (ed a mettere a frutto) le sue risorse personali nel percorso di cura, sia nel supportare l’equipe clinico-assistenziale mediante strumenti e tecniche capaci di valorizzare il rapporto medico-paziente. Le attività degli Health Coaching hanno l’obiettivo di fornire ai pazienti, ai volontari e ai caregiver gli strumenti utili per un coinvolgimento consapevole, attivo e funzionale nei loro percorsi di benessere e cura. Alcune pratiche di Health Coaching, coinvolgono anche gli appartenenti alle professioni sanitarie ed hanno lo scopo di migliorare la gestione dei team multidisciplinari, dei pazienti e di coloro che se ne occupano grazie alla realizzazione di specifici laboratori in cui vengono forniti i principali elementi teorici e le abilità comunicative necessari alla costruzione di relazioni di valore tra gli Healthcare Provider e i pazienti.

 

I Cantieri del Benessere, saranno giudati da Francesco di Coste, Carmen Miletta Cossa, Tiziana Pellicciaro e Sabrina Rossi di AIHC.

12